PRIMATI, MEDAGLIE E BEI RISULTATI PER LA SEF AI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR 2014

Le tre intense giornate dei Campionati Italiani Masters indoor di Ancona , ai quali quest’anno sono stati abbinati i lanci lunghi all’aperto , si sono chiuse con risultati veramente eccezionali e la Sef Macerata ha ribadito ancora una volta di essere tra le Società più prestigiose della Nazione con un bottino che ha dello straordinario con la conquista di ben 12 Titoli di Campione Italiano , 7 medaglie d’argento , 9 di bronzo ed inoltre il miglioramento del Primato Nazionale della staffetta 4×200 over 60.

In campo femminile mattatrice è stata ancora una volta la lanciatrice F60 , Rosanna Grufi , che ha letteralmente dominato nella propria categoria vincendo ben 3 scudetti tricolori nel peso con m. 8,78 , nel martello con m. 30,71 e nel martello con maniglia corta con m. 13.04 imitata dalla compagna di squadra Maria Pia Luchetti che di Titoli ne ha vinti 2 , nel martello e nel martello con maniglia corta per le F65.

Si sono , per l’ennesima volta , confermate ai vertici Nazionali le signore dell’atletica over 75 Giulia Perugini (al 55° Titolo in carriera) ed Amalia Micozzi rispettivamente nel salto in alto e nel lancio del peso.

Strepitose in campo maschile le prestazioni del velocista over 65 , Livio Bugiardini , dominatore dei 200 m. con il crono di 27”49 , 2^ in una straordinaria gara di 400 m. per soli 28 centesimi ma con la seconda prestazione Nazionale di sempre ed infine ancora sul più alto gradino del podio con la staffetta 4×200 M60 nella quale insieme ai compagni di squadra Roberto Masi , Giulio Mallardi ed Alessandro Tifi , con un crescendo entusiasmante , ha polverizzato il Primato Italiano indoor con l’eccezionale tempo di 1’49”43.

Ed infine ancora metallo prezioso per i lanciatori Francesco Bettucci , primo nel martello M65 con m. 35,20 , Vincenzo Cappella nel giavellotto M70 con m. 32,79 ed Italo Cartechini nel martello con maniglia corta M70 con l’eccellente misura di m. 15,18.

Secondo gradino del podio per Brunella Brandoni nei m. 60 piani e negli 800 F65 , Gabriella Belardinelli nel martello e giavellotto F60 ed Iolanda Centioni nel lungo F60.

Medaglia di bronzo invece per il quartetto composto da Sandra Copponi , Tiziana Tiberi , Emanuela Stacchietti e Federica Gentilucci con il tempo di 2’13”19.

Nota di merito infine per coloro che sono riusciti a disputare la finale nelle rispettive specialità ad iniziare da Roberta Pignataro 4^ sia nei 1500 che nei 3000 metri over 45 , Gabriele Ferramondo , con lo stesso piazzamento , nel martello e martello con maniglia corta.

5^ posto per Domenico Fratini nei 200 e 400 metri M75 e Francesco Trubbiani nell’alto M65 ed infine al 6^ posto , entrambi nel salto in lungo over 50, Maurizio Riccitelli e la rientrante Silvia Bianco .

Buone anche le prestazioni tecniche offerte dai velocisti Alberto Cambio , Roberto Pucciarelli , G.Carlo Mariani,Luca Salvatori e dal mezzofondista G.Paolo Persichini.

 

  

0 Condivisioni