Lanciatori Sef protagonisti ai Campionati italiani di lanci invernali di Viterbo

Un oro, cinque argenti e tre medaglie di bronzo.  E’ questo il ricco bottino che hanno riportato a casa gli atleti della SEf Macerata che nel fine settimana hanno partecipato ai Campionati italiani master di lanci invernali svolti al campo sportivo scolastico di Viterbo. Eccellenti i risultati ottenuti dai lanciatori Sef sia per il piazzamento in classifica che per l’ottimo valore tecnico. 

Vincenzo Cappella (MM75)

A salire sul gradino più alto del podio è stato Vincenzo Cappella (categoria M75) che nella specialità del lancio del giavellotto si è affermato con la misura di mt 26.38. Lo stesso atleta ha poi conquistato una medaglia d’argento nella specialità del martello maniglia corta con la misura di mt 10.16 e un bronzo nel lancio del martello con la misura di mt 21.42.

Andrea Paoli (MM55)

Tre medaglie d’argento  invece per Andrea Paoli (M55) nella specialità del martello, del martello maniglia corta e del disco. I lanci delle prime due specialità, rispettivamente di m.t 41.30 e di mt 16.36 sono valsi al seffino anche il primato regionale di categoria. Il terzo argento è poi arrivato nell’ultima giornata di gara nella specialità del disco dove l’atleta ha raggiunto la misura di mt. 37.90.  Buon piazzamento per lo stesso Paoli (5^ posizione in classifica) anche nel giavellotto con la misura di mt 33.53.

Gabriele Ferramondo (MM65)

Argento e primato regionale nella specialità del lancio del martello maniglia corta anche per Gabriele Ferramondo (categoria M65) che si è affermato con un lancio che ha superato i quattordici metri (mt 14.18). L’atleta seffino ha poi conquistato la medaglia di bronzo nella specialità del martello con la misura di mt. 35.44.

Roberto Dezi (MM55)

La terza medaglia di bronzo per la Sef è arrivata con la prestazione di Roberto Dezi (M55) che nel lancio del disco ha raggiunto l’importante a misura di mt 33.39.

Alla manifestazione sportiva, organizzata dall’Atletica Viterbo e svolta all’aperto nel rispetto di un rigido protocollo anti-Covid,  hanno partecipato 120 atleti provenienti da più parti d’Italia. (sb)

0 Condivisioni