SEF MACERATA IN LUTTO. CI LASCIA SILVANO PIERUCCI

PierucciSilvanoE’ uno di quei vuoti che non si colmano. Silvano Pierucci ci ha lasciato. Definirlo un atleta master o anche un forte atleta sarebbe davvero molto poco. E’ stato un uomo di quelli che lasciano il segno nelle persone che lo hanno conosciuto, uno di quelli che capisci subito che è di un altro livello. Treiese di nascita, recanatese d’adozione e maceratese sempre e comunque. Ha vissuto la sua vita a cavallo tra una carriera professionale di alto livello e lo sport, anche quello sempre ai massimi livelli. Una vita che solo i pochi, forti di corpo e di mente, si possono permettere.

Raccontare, anche accuratamente la sua vita sarebbe sarebbe comunque riduttivo perché prima di tutto Silvano è stato una persona di grande intelligenza, umanità e bontà. Tutto il resto non è stato altro che la conseguenza di queste sue qualità cristalline.

Noi come suoi compagni di squadra e come amici nell’atletica vogliamo solo ricordare che nella sua lunghissima carriera di atleta master è stato 19 volte campione italiano, 3 volte bronzo, 6 volte argento e 1 volta oro nei diversi campionati europei e mondiali nelle categorie master. E prima e più di questo è stato uno di noi, un nostro amico, uno che aveva sempre la parola buona o la battuta arguta per arricchire immancabilmente i suoi dialoghi.

Chi vorrà salutare ancora una volta Silvano, potrà farlo martedì mattina alle ore 10.00 presso la chiesa parrocchiale Castelnuovo sita in via Giunta di Recanati.

Altri ricordi si Silvano si possono trovare e leggere su Atleticanet (http://www.atleticanet.it/news/28196-silvano-pierucci-nel-paradiso-delatletica.html), sul sito della Calvesi (http://www.calvesi.it/2015/01/ciao-silvano-fantastico-amico.html) e sul sito della Fidal Marche (http://www.fidalmarche.com/news_one.php?nid=2829)